Skip to Content

Conosci Irene Scholz: la prima istruttrice tedesca di Peloton

Conosci Irene Scholz: la prima istruttrice tedesca di Peloton

La prima istruttrice tedesca di Peloton, Irène Scholz, ha aperto la strada all’espansione dello studio nell’offrire lezioni in tedesco. Irène insegna alle persone come andare in bicicletta stazionaria al chiuso da quando aveva 17 anni, quindi porta una vasta esperienza e un talento personale che è interamente suo alla bici.

Irene era un’insegnante di tedesco Peloton che ha iniziato a lavorare per l’organizzazione nel 2016 quando è entrata per la prima volta. Quando il marchio Peloton stava appena iniziando a farsi un nome nel mondo del fitness, è stata una delle prime istruttrici ad essere assunte.

Irene ha presto guadagnato seguito e consensi tra i membri della comunità Peloton. È famosa per i suoi alti livelli di energia e il suo carisma, che ispira gli altri. Le sue lezioni sono solitamente difficili ma anche molto divertenti.

Dove ha iniziato a fare sport?

Quando era molto piccola, ha iniziato a godersi il tempo trascorso all’aperto. E ho avuto l’opportunità di provare una varietà di sport e attività fisiche. Afferma che l’atletica è sempre stata il primo punto di accesso per me. A causa della vicinanza di dove vivevamo a una pista, ha potuto partecipare sia al balletto che allo sport. Successivamente, è diventata più coinvolta nella pallavolo, ed è allora che ha iniziato a rendersi conto che lo sport era un grande interesse per lei oltre che un piacere.

La sua prima esperienza con il “fitness” è stata quando aveva 16 anni e una sua amica che lavorava in una palestra mi ha chiesto se fosse interessata a lavorare alla reception. Prima di allora, tutto ciò che faceva tendeva ad essere più nel regno dello sport.

Irene Scholz istruttrice di peloton yoga

Ha affermato che essere un membro di Peloton era “quasi come tornare a casa”.

La sua prima esperienza con l’attività fisica risale a quando aveva 17 anni e lavorava come istruttrice di ciclismo. Questo è stato l’inizio della sua carriera e il punto di svolta quando ha iniziato a fare dello sport qualcosa che faceva parte della sua carriera e qualcosa che le ha permesso di lavorare con altre persone. Lo ha fatto perché voleva essere in grado di interagire con altre persone. Successivamente, è andata in Sud Africa per indagare su una carriera nel settore del fitness. Successivamente, è tornata in Germania e ora lavora per Peloton, che è una svolta a 360 gradi. È lì che ha iniziato, e ora ci sta tornando con nuove abilità, altre cose e molta più esperienza. Questa esperienza deriva non solo dal suo lavoro di insegnante di ciclismo, ma anche da altri aspetti della sua vita che possono aiutare le persone a migliorarsi in generale.

Oltre a ciò, lei dice:

Secondo me, Peloton è su un altro livello. Negli ultimi anni, mi sono reso conto che il senso di comunità è un potente motore di motivazione. Apprezzo molto il modo in cui Peloton riunisce le persone e incoraggia la conversazione per ritenersi reciprocamente responsabili. È l’opportunità di cooperazione offerta da Peloton che lo distingue da qualsiasi altra cosa.

Irene Scholz istruttrice di gruppo

Come caratterizza il ruolo che l’atletica gioca nella sua vita?

Una sana relazione tra il corpo e la mente è al centro dello sport, che è molto più che il semplice atto di muovere il corpo. La chiave per lo sviluppo e il successo nel raggiungere una combinazione equilibrata di movimento, recupero, dieta e mentalità.

Aggiornamento: Irene Scholz ha lasciato Peloton

All’inizio del 2020, Irene ha deciso di lasciare Peloton. La causa specifica dietro la sua partenza è sconosciuta al grande pubblico in questo momento. D’altra parte, ci sono alcune ipotesi sui motivi per cui avrebbe potuto lasciare l’organizzazione.

La prima spiegazione del motivo per cui Irene ha lasciato Peloton è che le è stata offerta una posizione più promettente da qualche altra parte. C’è la possibilità che sia stata contattata da un’altra azienda di fitness che le ha presentato un affare più allettante.

C’è anche la possibilità che Irene abbia lasciato Peloton perché insoddisfatta della gestione o della cultura dell’azienda. Questo è solo ipotizzato a questo punto, poiché né Irene né Peloton lo hanno verificato.

L’ultima teoria afferma che Irene potrebbe essere lasciata a Peloton per lanciare la sua azienda di fitness. Inoltre, questo non può essere convalidato.

Peloton ha indicato che i corsi di Irène continueranno ad essere accessibili su richiesta, ad eccezione dei consueti aggiornamenti di Peloton alla raccolta di video che si verificano regolarmente.

Leggi anche:

You cannot copy content of this page